Diga San Giuliano – Miglionico

Domenica 31 Marzo

Direttori d’escursione

Pietro Damone (tel. 329.1921402) –  Andrea Rizzelli (tel. 3351701409)

 

Iscrizione

I responsabili saranno in sede dalle ore 19.30 alle 21.00 di 29/03/2019 per fornire ogni ulteriore chiarimento e prendere le adesioni. I non soci, per cui è obbligatoria la partecipazione, all’atto dell’iscrizione, dovranno compilare e consegnare agli accompagnatori il Modulo di Consenso al trattamento dei propri dati ai sensi dell’art. 23 del Dlgs 196/2003; Il modulo e la relativa informativa sono scaricabili dal sito della Sezione al link: http://www.caipotenza.it/documenti-eregolamenti/iscrizioni

 

Quota di partecipazione

Soci CAI: € 1,00 –  Non soci: € 10,00. 

Per i non soci la quota comprende l’assicurazione.

La località di partenza sarà raggiunta con auto proprie e le spese di viaggio saranno divise tra i passeggeri delle singole autovetture.

 

Appuntamento e partenza

Appuntamento ore 07:45 – Matera Villa Longo. Partenza ore 08:00.

 

Come raggiungere la località di partenza dell’escursione

Partendo da Matera in direzione Ferrandina, si raggiunge il Centro Visite CRAS dalla ss7 prendere l’uscita per la diga San Giuliano e proseguire a destra per raggiungere l’ingresso del CRAS dove lasceremo le auto, nello spazio prima dei cancelli.

 

Caratteristiche tecniche dell’escursione

Lunghezza                     ca.  16 km

Dislivello in salita         ca.  550 m

Dislivello in discesa      ca.  550 m

Tempo percorrenza     ca.  6 h (escluse le soste)

Difficoltà                        E

Partecipanti max          25

Il percorso non presenta particolari difficoltà tecniche e/o tratti esposti.

SORGENTI durante il percorso non sono presenti sorgenti ma sarà possibile rifornirsi nel centro abitato di Miglionico. 

Descrizione del percorso

            La storia della riserva naturale orientata San Giuliano è legata alla nascita dell’omonimo invaso artificiale creato per scopi irrigui allo sbarramento del fiume Bradano nel 1957. La presenza del lago ha attirato fin dal principio la presenza di numerose specie di uccelli acquatici e di altra fauna di particolare interesse, rendendo necessarie iniziative volte alla tutela dell’area.

            Il percorso inizia percorrendo un lungo viale alberato che ripiega dopo circa un chilometro verso destra costeggiando il lago di San Giuliano, attraversando una pineta. Dopo circa 2km attraverseremo un ponticello che apre il panorama sul lago. Successivamente svolteremo a sinistra e inizieremo l’ascesa verso il paese di Miglionico, attraversando un sentiero ampio privo di indicazioni ma molto intuitivo. Durante la salita il paesaggio diventa sempre più ampio fino a permettere di ammirare la diga quasi in tutta la sua estensione.

            Nei pressi del paese si svolterà a destra dove si potranno ammirare i resti delle antiche mura medioevali. E’ noto per le vicende legate al Castello del Malconsiglio, dove si tenne la congiura dei baroni contro Re Ferdinando I di Napoli. Nella Chiesa Madre di Santa Maria Maggiore è conservato il polittico di Cima da Conegliano del 1499 e un crocifisso ligneo del 1629.

            La strada ha come uniche difficoltà la salita continua che presenta alcuni brevi tratti in forte pendenza. Il ritorno avverrà percorrendo la medesima strada.

 

Equipaggiamento necessario

I partecipanti dovranno calzare scarpe ALTE da trekking e ghette in caso di pioggia nei giorni precedenti.

Si raccomanda di portare nello zaino: giacca a vento, mantella antipioggia, almeno una borraccia di acqua da un litro, il telefonino, un leggero pranzo a sacco, cappello e occhiali da sole e crema protettiva UV.

Si consiglia di lasciare in auto un cambio completo di abbigliamento.

I responsabili si riservano il diritto di non ammettere all’escursione quanti non dimostrassero di essere in possesso dei requisiti fisici, tecnici o d’abbigliamento necessari.

Si ricorda che è facoltà dei direttori d’escursione modificare il percorso anche durante l’escursione.

In caso di previsioni meteorologiche avverse l’escursione potrà subire modifiche o essere rinviata.     

 

Note

Per tutto quanto non specificamente indicato nel presente programma si fa riferimento al Regolamento delle Escursioni della Sottosezione CAI di Matera che i partecipanti, iscrivendosi all’attività, confermano di conoscere e di accettare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *