Masserie pedemurgiane tra Gioia del Colle e Santeramo

21 Ottobre 2018

Coordinatori:

  • Felice Santantonio 3391411370
  • Titti Saponaro

Orario di partenza: 7,30
Località di partenza: Matera Parcheggio antistante il Mulino Alvino
Difficoltà: E
Lunghezza del percorso: 12
Dislivello: mt. 100
Quota massima raggiunta: 460
Tipo di percorso: ad anello
Sorgenti: nessuna
Abbigliamento: si raccomanda un abbigliamento comodo e resistente adeguato ad un percorso abbastanza accidentato con muretti in pietra da superare.
Numero di partecipanti: max 30

DESCRIZIONE DEL PERCORSO

Partiremo alle ore 7,30 dal Mulino Alvino per dirigerci verso la s.p. n°22 in direzione Torre Spagnola fino al bivio di Viglione dove procederemo sulla s.p. 140 e successivamente sulla n°51 direzione Gioia. Prima della colonia Hanseniana ci fermeremo alla masseria Capoiazzo da dove inizierà la nostra escursione che avrà, come prima tappa, il cippo in memoria del brigante “SERGENTE ROMANO”. Dopo una breve sosta procederemo verso l’azienda di Angelo Massaro, dove potremo acquistare e degustare gli ottimi prodotti caseari prodotti.

Ci dirigeremo, dopo, nei pressi della  “Tenuta Lauria” per completare il percorso e ritornare al punto di partenza.

Si precisa che il percorso potrebbe variare in base al tempo a disposizione.

E’ previsto il pranzo presso la masseria Capoiazzo con un costo minimo di €. 15, fino ad un massimo di €. 25.

Data la notevole asperità del percorso sono obbligatorie le scarpe da trekking alte ed  i bastoncini.

Notizie utili:

  • •La riunione pre- escursione si terrà 19/10/2018  alle 20,00 presso la sede dell’associazione
  • •I partecipanti sono tenuti ad osservare strettamente le indicazioni dei coordinatori.
  • •L’Associazione e i coordinatori non sono responsabili di eventuali infortuni e/o incidenti che dovessero occorrere ai partecipanti all’escursione, prima, durante e dopo la stessa.
  • •In caso di maltempo, l’escursione potrà subire variazioni oppure essere rinviata ad altra data.
  • •Il percorso potrebbe essere modificato dai coordinatori per sopravvenute esigenze organizzative.
  • •Si ottimizzeranno al massimo gli equipaggi delle auto. Resta intesa la partecipazione alla spesa del carburante per chi non mette a disposizione la propria auto, secondo la prassi dell’associazione.

:: REGOLAMENTO ESCURSIONI ::

Il Direttivo ha approvato e predisposto il programma annuale delle escursioni individuando, tra i soci capaci e disponibili, i responsabili sezionali cui attribuire il compito di realizzare le singole attività.
Il programma riporta, per ciascuna escursione, il nome o i nomi dei relativi responsabili.
Il responsabile dell’escursione può non ammettere i partecipanti che a causa della scarsa preparazione, dell’inidoneo abbigliamento, dell’atteggiamento tenuto o di quant’altro, potrebbero influire negativamente sullo svolgimento dell’escursione.
Il responsabile dell’escursione può modificare il percorso di un’escursione programmata o di spostare o annullare la stessa a causa di sopravvenute necessità.
Il Direttivo può non ammettere nell’elenco i nominativi dei responsabili sezionali che nell’organizzazione di escursioni abbiano dimostrato scarsa attitudine e che non diano sufficienti garanzie, impedendo agli stessi di potersi proporre per nuove escursioni.

: OBBLIGHI DEI PARTECIPANTI ::

– Partecipare alla riunione, quando prevista, per l’iscrizione all’escursione e versare la quota richiesta;
– Essere puntuali all’appuntamento;
– Essere fisicamente preparati ed in possesso di abbigliamento ed attrezzatura adeguati all’escursione;
– Attenersi esclusivamente alle disposizioni impartite dal responsabile non abbandonando il sentiero ed il gruppo se non preventivamente autorizzati e collaborando per la migliore riuscita dell’escursione;
– Prevedendo l’utilizzo della propria autovettura, presentarsi al raduno già riforniti di carburante.
– Conoscere il regolamento ed accettarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *